website statistics

Biscotti Al Burro

I biscotti al burro sono per me un ricordo gastronomico della mia infanzia, quando andavamo in montagna vicino a Rio e ci fermavamo a comprare “biscoito amanteigado”, appunto, biscotti al burro, in un antico negozio di prodotti locali.

Erano tempi in cui non ci pensavo alle calorie (che libertà!) e in effetti, il ricordo riguarda la bontà ed il gusto di quei biscotti.

Quando ho visto il post della Araba Felice in Cucina, non immaginavo che avrei “rimangiato” i biscotti dei miei ricordi. A dir la verità, il loro nome americano (shortbread) non mi dice niente. Ma la semplicità della ricetta e la fiducia che ho nelle ricette che posta Stefania mi hanno portato a questa deliziosa sorpresa.

Questa ricetta è facilissima da fare, anche se bisogna stare attenti a non toccare i biscotti appena usciti dal forno (si sbriciolerebbero) e avere la pazienza di aspettare che si raffreddino per poterli togliere della teglia e…deliziare il vostro palato.

Certo, oggi che, ahimè, conosco le calorie, non mi sogno di mangiarne tutti finché vorrei; ma credo che il giusto stia nel mezzo e che, pur cercando di mantenerci in forma, dobbiamo anche concederci queste delizie del palato.

A voi, gli shortbread, ossia, i biscoitos amanteigados o…i biscotti al burro!

biscotti al burro biscotti al burro biscotti al burro

Ingredienti:

130 g di farina 00

113 g di burro a temperatura ambiente

45 g di zucchero a velo

un pizzico di sale

Preparazione:

Lavorare il burro con la planetaria (gancio K) o le fruste elettriche per almeno 5 minuti, finché sarà bianco. Servono almeno 5 minuti.
Aggiungete lo zucchero a velo e continuate a montarlo per altri 2 minuti. A questo punto aggiungete la farina tutta insieme e mescolatela con una spatola se stavate usando le fruste, o continuate con la planetaria e gancio K, però a bassa velocità.
Se necessario, coprite l’impasto con la pellicola per facilitarvi il lavoro. Utilizzate una teglia di diametro 16-18cm, o, se non ce l’avete, basta che allargate l’impasto fino al raggiungimento di questo diametro, perché questo non deve aver meno di 1 cm di altezza.
Mettetelo in freezer per 15 minuti.
Toglietelo dal freezer e utilizzate una bocchetta da sac a poche per togliere il cerchietto centrale (vi rimando al sito Arabafeliceincucina per le foto che spiegano perfettamente cosa fare – anche se non capisco il perché).
Dividete il cerchio in 8 spicchi uguali e bucherellatelo con uno stecchino.
Cuocete in forno a 160° finché i bordi saranno leggermente dorati, circa mezz’ora.
Appena lo togliete dal forno, rifate i tagli separando gli spicchi e rifate pure i buchi con lo stecchino – ma non spostate le fette né cercate di toglierle dalla teglia finché non si raffreddano.
Quando sono freddi…gustateli ;-).
Buon appetito!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.