Biscotti di Mandorle e Cannella per Natale

2
672
biscotti di mandorle

Biscotti di mandorle de-li-zi-o-si!

Questi biscotti di mandorle e cannella mi hanno attirato per la decorazione. Li ho trovati su una rivista americana (Martha Stewart Living) e segnato come “da fare” per Natale ;-).

Mentre decidevo con la mia amica Emanuela i biscotti da fare, stavamo quasi decidendo per un’altra ricetta, già collaudata, visti i tempi (sempre) stretti per i preparativi di Natale. Ma, qualcosa ci spinse a preparare la ricetta presente nel giornale e devo dire che questi biscotti di mandorle e cannella ci sono piaciuti tanto. Forse è stata la volta che ho più mangiato biscotti appena sfornati ;-). Abbiamo iniziato “questo è troppo cotto, mangiamolo!”, “anche questo!”, poi si è aggiunto suo marito e anche lui “c’è qualcun’altro troppo cotto?”.

Sono davvero buoni. Già si capiva dell’impasto crudo, comunque (non assaggio quasi mai quello che preparo, tranne l’impasto dei dolci, ahimè!). Avevo un po’ di paura che questi biscotti di mandorle avessero un gusto un po’ troppo deciso, ma no! Il bilanciamento tra le mandorle e la cannella è…perfetto.

A proposito, ho solo aumentato la dose di cannella rispetto a quella di Martha Stewart – per sbaglio – ma come ci sono piaciuti, la terrò cosi ;-).

biscotti di mandorle biscotti di mandorle

Come preparare i biscotti alle mandorle:

Ingredienti:

220 g di mandorle pelate e tostate

300 g di zucchero di canna

300 g di farina + quella necessaria per stendere l’impasto

1/2 cucchiaio di cannella macinata

1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio

1/4 di cucchiaino di sale

110 g di burro a temperatura ambiente

1 uovo

2 cucchiai di Marsala

per la decorazione:

300 gi di zucchero a velo

3 cucchiai di acqua

1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia

1/2 cucchiaino di buccia di arancia finemente grattugiata

Preparazione:

Tostare le mandorle su una padella anti aderente.

Mettere le mandorle insieme a 50 g di zucchero di canna nel robot da cucina e ridurle ad una consistenza di una farina granulosa.

In una ciotola mettere il burro e lo zucchero di canna e lavorarli finché ben amalgamati.

Aggiungete l’uovo e il Marsala e lavorate finché sia un impasto omogeneo.

Aggiungete allora le mandorle, la farina, la cannella, il bicarbonato e il sale e, riducendo la velocità dello sbattitore, lavorate l’impasto finché sarà omogeneo.

Separate allora l’impasto in due parti, e formate dei dischi che avvolgerete nella pellicola da cucina.

Fateli riposare per circa un ora in frigo.

Accendete il forno a 180°C.

Prendete il primo disco di impasto e stendetelo su una superficie da lavoro aiutandosi con della farina.

Tagliate i biscotti con i taglia biscotti che preferite e posateli sulla leccarda foderata di carta forno. Cuoceteli per circa 10 minuti avendo l’accortezza di girare la teglia perché si cuociano uniformemente.

Lasciateli riposare qualche minuto sulla teglia e poi fatteli raffredare su una griglia.

Per la ghiaccia, lavorate lo zucchero a velo con gli altri ingredienti finché avrete una pastella densa e non liquida (non si riuscirebbe a fare dei disegni), aggiungendo, se necessario, altra acqua (1/2 cucchiaino alla volta). Trasferite la ghiaccia su una sac a poche e tagliate un piccolo foro per l’uscite e cosi create dei disegni sui biscotti.

Noi abbiamo aggiunto il “gold sugar”, ma la decorazione può essere quella che si referisce.

Buon appetito e Buon Natale!

2 COMMENTS

  1. Salve Ana Ho provato a fare questi biscotti ma l’impasto è rimasto molto sbriciolato e quindi non si poteva stendere. Ho dovuto fare i biscotti un pezzetto per volta . Sei sicura delle dosi che hai riportato? Ti ringrazio per la risposta
    Saluti Cinzia

    • Ciao Cinzia,
      Ho aspettato a risponderti perché dovevo rifare questi biscotti per Natale e così verificare se c’era qualche errore nella ricetta. L’ho seguita dal blog e mi sono venuti sempre benissimo. Non capisco cosa può essere successo a te. Mi dispiace. Li ho fatti con un’amica e così eravamo in due, ed è venuto bene ad entrambe. Provaci ancora, sono buonissimi e ne vale la pena ritentare. Grazie e un bellissimo Natale a te!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here