website statistics

Cornetto Italiano – Fatto da Me!

Cornetto Italiano – Fatto da Me!

Il cornetto italiano fatto in casa

Ecco finalmente che preparo il vero cornetto italiano a casa! Chi l’avrebbe mai detto?

Io che corteggiavo la sua ricetta da mesi (anni?), ma sempre indecisa perché troppo burrosa, troppo lunga, troppo da expert…

Ma è arrivata quella giusta. Quella ricetta che, anche se lunga, si fa per di più da sola (riposando in frigo, beata!).Poi io sono quella che adora il 2° cappuccino, quello di metà mattina con…”un cornetto vuoto, per piacere!” 🙂

Il cornetto italiano è diverso dal croissant francese (anche quello ottimo, per carità, lo amo).

Se ci fosse una sola ricetta italiana e una sola francese, la differenza starebbe nell’uovo che va nella ricetta italiana e non in quella francese. Ma come di ricette ce ne sono tantissime, sia  qui che in Francia, non esistono più differenze nette.

Ho trovato questa ricetta in un post di  Chiara Palotti. E’ una ricetta abbastanza semplice, considerando che stiamo preparando…i cornetti!

La difficoltà, se così vogliamo chiamarla, di questa ricetta è che dovete avere tempo perché dovrete stendere la pasta 2 volte ogni mezz’ora, per 6 volte. Poi basta, il resto lo fa da se…mentre riposa in frigo.

La cosa più bella invece è quando la stendete per la terza o quarta volta e vedete già le sfoglie :-).

E poi… l’aroma mentre cuociono…il sapore quando li mangi…hummmmm….deliziosi!

cornetto italiano cornetto italiano

Come preparare il cornetto italiano :

Tempo di preparazione: 5 h
Tempo di cottura: 20 mins
Tempo totale: 5 h 20 mins
Resa: 10
Ingredienti:

  • 125 g farina 00
  • 125 g farina Manitoba
  • 50 g di zucchero
  • 20 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 tuorlo
  • 1 uovo x spennellare
  • 6 g (1/4 di cubetto) di lievito di birra
  • 120 g di latte
  • 125 g di burro per il tournage
Preparazione:
  1. Preparate un lievitino con 90ml di latte, 70 gr di farina 00 e il lievito.
  2. Mescolate finché diventa una pastella, coprite con la pellicola e lasciate riposare 1 ora.
  3. Sul piano da lavoro o sulla ciotola del mixer mescolate il burro, lo zucchero e il tuorlo.
  4. Aggiungete poi le farine rimaste con il sale e il latte e mischiate finché diventa un composto briccioloso.
  5. Aggiungete allora il lievitino che avete preparato prima e lavorate bene l’impasto (a mano per circa 15 minuti) finché non diventa liscio ed elastico.
  6. Formatene un panetto e avvolgetelo con la pellicola. Fatelo riposare in frigo per 1 ora.
  7. Prendete 2 pezzi rettangolari di pellicola e mettete il burro tra di loro. Utilizzando le mani e/o il mattarello, allargate il burro tra i fogli nella forma approssimativa di un rettangolo.
  8. Mettetelo in frigo.
  9. Tirate fuori l’impasto e stendetelo con un mattarello fino a formare un rettangolo.
  10. Prendete il burro, eliminate la pellicola e adagiatatelo su una metà dell’impasto.
  11. Coprite questa metà con l’altra, formando una specie di “sandwich” con il burro dentro.
  12. Aiutatevi con le dita a chiudere bene i bordi.
  13. Iniziate il tournage:
  14. Con il mattarello allungate la pasta creando un rettangolo, con la parte più corta verso di voi.
  15. Piegate allora la parte superiore (1/3 del tutto), verso il centro, e poi la parte inferiore sempre verso il centro (diventa 1/3 della lunghezza di prima).
  16. Ripetete il procedimento.
  17. Coprite con la pellicola e fate riposare in frigo per mezz’ora.
  18. Ripetete il tutto per 6 volte (stendere, ripiegare sopra, ripiegare sotto, stendere di nuovo, ripiegare sopra, ripiegare sotto, frigo x 1/2 ora).
  19. Alla fine, stendete la pasta sottile e ricavatene dei triangoli “appuntiti”.
  20. Avvolgete ogni triangolo su se stesso, cominciando dalla parte più larga verso la punta.
  21. Poi arrotolate le estremità verso il centro, dando la forma tipica dei cornetti.
  22. Coprite con la pellicola e lasciate riposare in frigo per una notte.
  23. Tirate fuori dal frigo e lasciar ancora riposare per 2 h 30 min.
  24. Sbattere leggermente un uovo e spennellare i cornetti per dargli quella tipica colorazione dorata.
  25. Cuocerli in forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti.
  26. Buon appetito!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.