Marmellata di Fichi con Poco Zucchero

0
200
marmellata di fichi

Una marmellata di fichi per portare un po’ dell’estate all’inverno 😉

Fare una marmellata di fichi mi è sembrata la soluzione migliore per consumare i fichi che mio marito mi ha portato dal suo paese, quando gli ho chiesto qualche fico per fare una torta (vedi qui la ricetta della torta di fichi).

Io sono brasiliana e in Brasile c’è sempre stata povertà. Sono cresciuta con il mantra del “non buttare via cibo perché c’è tanta gente che non ha da mangiare”. Non che ci sia niente di sbagliato, anzi. Il fatto è che questo concetto è ormai parte di me ed io faccio veramente uno sforzo enorme quando devo buttare via qualcosa.

Mi sento quasi colpevole quando mi distraggo e qualcosa si guasta in frigo, potete immaginare poi buttare via qualcosa di buono, qualcosa che non sono riuscita a consumare…la colpa è sempre mia. Sono io che non sono riuscita a consumarla/congelarla/inventare una ricetta pur di consumarla, e così via.

I fichi non sono rari, certo, ma non si trovano tutto l’anno e meno ancora di questi freschi e senza pesticidi. E così la penitenza era doppia caso li avessi lasciati marcire (perché mangiare da sola una cassetta, pur piccola, di fichi era troppo…e sono sempre a dieta 😉 ).

La miglior soluzione mi sembrava…la marmellata! E così è stato. Ho cercato tra varie ricette e ho preferito questa che ha poco zucchero, molto meno della tradizionale che prevede 1 kg di zucchero per ogni kg di frutta…

La ricetta è del blog La Cuochina Sopraffina, e ho cambiato solo il tempo di cottura, perché con 45 minuti la mia marmellata era ancora piuttosto liquida.

Sono rimasta molto soddisfatta del risultato. E la testimonianza più vera è stata quella di mio marito, che non mangia i fichi freschi, ma stamattina cercava di aggiungere ancora più marmellata di fichi sulla fetta biscottata, oltre a quella che aveva già spalmata :-).

marmellata di fichi marmellata di fichi

Come preparare la marmellata di fichi:

Ingredienti (per circa 4 vasetti):

2 kg di fichi

500 g di zucchero

succo di 2 limoni

Preparazione:

Lavate i fichi, tagliate la punta e divideteli in 4. Metteteli dentro una pentola capiente e aggiungete il succo di 2 limoni. Mescolate con un cucchiaio di legno e lasciate macerare per 1 ora.

Aggiungete lo zucchero e portate la pentola sul fuoco. Medio all’inizio e poi, appena inizia a bollire, abbassatelo. Lasciate bollire, mescolando ogni tanto, finché si sarà addensato e raggiunto la consisteza della marmellata (anche se calda è sempre un po’ più fluida). I tempi esatti non esistono perché dipende dai fichi.

Vale sempre il trucco di mettere un pochino di marmellata su un piattino e girarlo per far scorrere il composto – se scorre velocemente è troppo cruda e verrà fuori una marmellata troppo liquida.

Nel frattempo sterilizzate i vasetti facendoli bollire per 15 minuti.

Quando la marmellata è pronta scegliete se la volete con i pezzi di frutta, fichi in questo caso, o se la preferite omogenea. Io ho preparato 2 vasetti con i pezzettoni e poi ho utilizzato il minipimer per rendere omogeneo il composto restante – che ho riportato ad ebbolizione prima di mettere nei vasetti.

Appena mettete il composto nei vasetti, chiudeteli bene con il loro tappo ermetico e capovolgeteli subito. Lasciate così per un’oretta e poi rimetteteli nella posizione “normale” e conservateli in luogo buio per mesi. Noi abbiamo iniziato a consumarla subito il giono dopo ;-).

Buon appetito!

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here