Pane Con Formaggio Asiago e Pomodori Secchi

0
182
pane con formaggio

Pane con formaggio e pomodori secchi – una prelibatezza 

Già sentire pane con formaggio mi sarebbe bastato. Per me è uno dei comfort food preferiti, in qualsiasi modo. Formaggio fresco, stagionato, cotto o arrostito, e vale anche per il pane, morbido, croccante, caldo, freddo.

Poi se me lo proponi pane con formaggio Asiago e pomodori secchi la cosa diventa irresistibile – e io corro a prepararla.

Questo pane è veramente buono. Io l’ho trovato sul blog Eat Good 4 Life e l’autrice dice che è il suo pane preferito – e le credo. E’ facilissimo da fare, non serve impastare e si fa praticamente da solo!

Oltre a tutto ciò, mentre cuoce sprigiona già un profumo buonissimo e ho notato che tende a rimanere morbido a lungo, probabilmente merito del formaggio e dei pomodori secchi.

Io l’ho mangiato così, appena uscito dal forno, e non riuscivo a smettere. Mio marito lo ha assaggiato la sera (era sempre morbido) insieme alle olive che abbiamo fatto. E ho provato anche questo “abbinamento”. Consigliabile anche riscaldarlo su una piastra ;-).

Io ho fatto qualche cambiamento riguardo alla ricetta originale, omettendo il rosmarino secco e utilizzando i pomodori secchi sott’olio, che ho asciugato dell’olio con carta da cucina, prima di utilizzarli.

pane con formaggiopane con formaggio

Come preparare il pane con formaggio Asiago e pomodori secchi:

Ingredienti:

240 g di farina integrale

240 g di farina 00

100 g di pomodori secchi sottìolio scolati

200 g di formaggio Asiago

1 cucchiaino di sale

1 1/4 cucchiaino di lievito di birra secco

520 g di acqua tiepida

Preparazione:

Dopo aver scolato i pomodori dall’olio, asciugateli con carta da cucina per eliminare l’eccesso di olio. Tagliateli in 3 o 4 pezzi ciascuno.

Tagliate il formaggio Asiago in cubetti piccoli.

In una ciotola capiente, mettete tutti gli ingredienti e mescolate bene con un cucchiaio di legno o con le mani. Non è necessario impastare, soltanto mescolare gli ingredienti.

Coprite la ciotola con pellicola da cucina e lasciate in un luogo riparato per 12/18 ore.

Accendete il forno a 240°C. Mettete dentro una pentola di ghisa o, se non l’avete, un pyrex che abbia il suo coperchio.

Mentre il forno e la pentola si scaldano, infarinate generosamente un piano di lavoro con farina e poi versate tutto l’impasto sul piano. Con l’aiuto di un raschietto, infarinate leggermente l’impasto se è molto appiccicoso e formate una palla.

Quando il forno avrà raggiunto la temperatura desiderata, togliete la pentola dal forno stando attenti perché sarà molto calda e, con cura, poggiate la palla di pane al suo interno e rimettete il coperchio. Mettete la pentola in forno e cuocete per 30 minuti.

Trascorsa mezz’ora, togliete il coperchio e lasciate ancora cuocere il pane per altri 10/15 minuti, o finché la crosta non sarà di un bel colore dorato.

Togliete il pane del forno e fatelo raffredare su una grata.

Buon appetito!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here