website statistics

Petto di Pollo Saporito – Piatto Unico

Ho già preparato questo petto di pollo saporito più volte. E mi piace sempre di più.

Lo so, sono un pò in fase light dopo una settimana a mangiare hamburger e patatine. Ma light non vuol dire assenza di gusto ;-).

Poi, visto che sono una che crede che nulla capiti per caso, ieri ho letto due diversi articoli che dicevano che non si deve fare a meno dei grassi nella dieta. E che è invece di fondamentale importanza la qualità dei grassi che mangiamo.

Questa ricetta ha l’olio extra vergine di oliva come grasso… il migliore in assoluto. Poi qualche noce, e sappiamo che un pò di frutta secca fa solo bene.

Perchè è light? Perchè l’olio, ricordiamocelo, ha solo 90 calorie per cucchiaio. Per una ricetta da 3 porzioni ho utilizzato 6 cucchiai di olio, cioè, 180kcal a testa (e l’olio della marinatura rimane anche nella ciottola, perciò non lo consumiamo neanche tutto). Se aggiungiamo il resto degli ingredienti di questo piatto unico abbiamo un pasto saporito e dietetico con circa 400 calorie.

Ho visto questa ricetta su un libro di Csaba della Zorza, che mi ha prestato la mia amica Emanuela. Ho modificato un pò le quantità a mio gusto ed è diventata una di quelle ricette che preparo spesso.

La marinatura dev’essere di almeno un’ora in frigo. L’altra sera abbiamo cambiato programma ed è rimasta in frigo fino al pranzo dell’indomani – no problem! era ancora più buono ;-). Perciò potete lasciarlo marinare dalla sera prima (o dalla mattina alla sera) se avete tempi stretti quando arrivate a casa a mangiare.

petto di pollo saporito

petto di pollo saporito

petto di pollo saporito

petto di pollo saporito

petto di pollo saporito

 

Petto di Pollo Saporito – Piatto Unico
Recipe Type: Pollo – Secondi – Piatto Unico
Prep time:
Cook time:
Total time:
Serves: 3
Una ricetta per preparare dei petti di pollo saporiti e dietetici
Ingredienti:
  • 600 g di petti di pollo
  • per la marinatura:
  • 4 cucchiai di olio extra vergine
  • 1 1/2 cucchiaii di aceto balsamico
  • sale
  • pepe
  • per l’insalata:
  • qualche gheriglio di noce
  • radicchio trevigiano
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • sale
  • pepe macinato fresco
Preparazione:
  1. Tagliare il petto di pollo a striscioline, eliminando filamenti e nervi, se presenti.
  2. In una ciottola, mettere l’insieme per la marinatura, aggiungere le striscioline di pollo e mischiare bene il tutto perchè la marinatura avvolga tutto il pollo.
  3. Coprire e lasciare in frigo per almeno un’ora (io ho lasciato anche da un giorno all’altro e andava benissimo).
  4. Lavare e tagliare la trevigiana nel senso della lunghezza e disporla su un piatto da portata (o individuale se volete servire piatti individuali).
  5. Aggiungere qualche gheriglio di noce.
  6. Mettere i 2 cucchiai di olio, il cucchiaio di aceto balsamico, il sale e il pepe dentro un barattolino vuoto di marmellata e chiudere con il suo tappo ermettico. Agitare energicamente il tutto – si formerà una salsa densa e scura.
  7. Con l’aiuto di un cucchiaino far gocciolare la salsa sulla trevigiana.
  8. Scaldare una pentola antiaderente sul fuoco.
  9. Con una pinza da cucina, aggiungere pochi pezzi di pollo alla volta e farli dorare.
  10. Metterli sopra l’insalata e servire immediatamente.
  11. Buon appetito!

 


Related Posts

Favoloso impasto per pizza a bassissimo contenuto di carboidrati

Favoloso impasto per pizza a bassissimo contenuto di carboidrati

Ho trovato questo impasto per pizza fantastico. E’ una idea favolosa che non avevo ancora visto qui in Italia. L’ho trovata su molti blog in lingua inglese perchè, si sa, loro fanno spesso diete a basso tenore di carboidrati. Poi questo è anche un impasto […]

Zucchine al forno de-li-zi-o-se

Zucchine al forno de-li-zi-o-se

Zucchine al forno…da leccarsi i baffi Queste zucchine al forno sono una di quelle ricette che rimangono. Di quelle che passa il tempo e continui a prepararle. Le ho preparate per la prima volta circa 10 giorni fa – e oggi le ho fatte per […]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Cookie Policy