Torta Nuda Con I Frutti Rossi

0
477
torta nuda

La torta nuda…difficile resisterle

Ho visto una torta nuda qualche anno fa, leggendo un articolo che diceva che veniva richiesta per i matrimoni con un taglio moderno. Poi mia sorella, che ha un catering, me ne ha parlato. Ma le informazioni sono rimaste nella mia memoria, e basta.

Poi, qualche settimana fa – a dire la verità, durante il festival di Sanremo. Mi dispiace per Conti e la de Filippi, ma non riuscivo a concentrarmi e, di conseguenza, giravo su internet – ho visto una bellissima nude cake sul blog della bravissima Martina Toppi e l’ho salvata, insieme ad altre ricette che mi sono piaciute e penso di fare, prima o poi.

Non so se capita così anche a voi, ma se dovessi cucinare tutte le ricette che salvo, o non dovrei neanche dormire, o dovrei passare tanti, tanti anni cucinando ininterrottamente :-).

E fu così che, pensando a che torta preparare per il compleanno di mia figlia, mi venne in mente la…torta nuda! Mi sono ispirata a quella salvata, ma ho utilizzato una ricetta antica (eh sì, il foglio sul quale l’ho copiata sta diventando giallo…) che fa parte del libro di ricette che mi sono fatta quando mi sono sposata: la torta all’arancia. Non volevo una torta troppo sostanziosa né grassa né dolce, e devo dire che questa ha soddisfatto pienamente le mie aspettative, anche perché si sposa bene con la crema fresca e i frutti rossi con i quali ho decorato la torta.

Quelli che l’hanno mangiata hanno detto tutti che era molto buona. Ora a voi la parola 😉

torta nuda torta nuda

torta nuda

Torta Nuda Con i Frutti Rossi

Ingredienti:

indicazioni per la torta a tre strati:

    • importante: questa è una ricetta brasiliana, ed in Brasile si usa la tazza da tè come misura.
    • per fare questa torta ho usato queste quantità, se dovete fare una torta singola, “normale”, riducete le dosi a metà.
    • Io ho diviso l’impasto (cercando di tenere la stessa altezza in tutte e tre le teglie) in:
    • 1 teglia con i bordi rimovibili da 25 cm
    • 1 teglia con i bordi rimovibili da 20 cm
    • 1 coppa pasta di diametro 9,5 cm foderato con carta da forno per poter permettere all’impasto di crescere un po’ oltre il suo bordo
    • p.s.- non importa se le vostre teglie non sono esattamente di queste misure. Importante è che ci sia un po’ di differenza tra loro per creare l’effetto piramide. Se avete una teglia da 10 cm, ottimo! Io non avevo e ho risolto utilizzando il coppa pasta appoggiato su una teglia da 20 x 20 cm.

per la torta:

    • 1 tazza (da tè, come detto sopra) di burro
    • 2 tazze da tè di zucchero
    • 8 uova
    • scorza grattugiata di un’arancia
    • 1 tazza di succo di arancia
    • 3 tazze di farina
    • 1 tazza di Maizena
    • 2 cucchiaini di lievito per dolci

per la crema:

    • 500 g di panna fresca
    • 500 g di mascarpone
    • 180 g di zucchero a velo
    • scorza grattugiata di 1 limone

per la decorazione:

  • 15/20 fragole
  • 200 g di mirtilli
  • 200 g di lamponi
  • zucchero a velo

Preparazione della torta nuda:

  1. Ungete le teglie con spray staccante (o imburratele e poi spargete un po’ di farina sopra, eliminando poi l’eccesso – io consiglierei lo spray staccante perché la torta è…nuda, e deve uscire perfettamente dallo stampo perché non verrà coperta da glassa.
  2. Tagliate una striscia di circa 10 cm di carta forno e sistematela intorno all’interno del coppa pasta per evitare che l’impasto fuoriesca durante la cottura (vedere foto sopra).
  3. Accendete il forno a 180°C.
  4. Lavorate il burro con lo zucchero.
  5. Aggiungete i tuorli, uno alla volta, il succo di arancia e, piano piano gli altri ingredienti, tranne gli albumi.
  6. Lavorate l’impasto finché sarà liscio e omogeneo.
  7. Montate gli albumi a neve e mescolateli all’impasto, poco alla volta, con delicatezza, con movimenti dal basso verso l’alto.
  8. Versate l’impasto nelle tre teglie, cercando di ottenere la stessa altezza in ognuna di queste.
  9. Cuocete in forno caldo per circa 25 minuti, finché, inserendo uno stecchino al centro della torta, questo verrà fuori pulito.
  10. Sfornatele, aspettate una quindicina di minuti e poi toglietele dagli stampi. Appena le torte sono fredde, coprite ognuna con la pellicola da cucina e mettete in frigo, meglio se per una notte.
  11. Al momento di farcirla (potete tranquillamente farlo qualche ora prima), prendete ogni disco di torta e tagliatelo a metà in orizzontale, cercando, il più possibile, di fare 2 metà dello stesso spessore.
  12. Lavate la frutta e asciugatela bene. Togliete le foglie alle fragole e tagliatele in 2.
  13. Montate la panna con il mascarpone finché sarà bella soda. Aggiungete la scorza grattugiata di limone allo zucchero a velo e aggiungetelo alla panna, lavorando sempre con la planetaria finché sarà incorporato. Mettete la panna montata dentro una sac a poche e fate un foro di circa 2 cm (dovete fare in 2 volte se non avete un sac a poche molto grande).
  14. Mettete il primo disco di torta (la base della torta con il diametro più grande) sul piatto da portata.
  15. Con il sac a poche, fate delle meringhete sulla superficie della torta.
  16. Appoggiate delicatamente l’altro disco (la parte superiore dello stesso diametro) sulla panna.
  17. Fate ancora altre meringhete sopra questo disco di torta seguendo le misure dell seconda torta, che si appoggerà su di essi.
  18. Appoggiate la base della seconda torta delicatamente.
  19. Rifate la stessa cosa, meringhete di panna montata su tutta la superficie della seconda torta e appoggiate sopra la parte superiore.
  20. Ripetete ancora le meringhete nella misura del disco più piccolo di torta e appoggiate sopra la base del disco piccolo.
  21. Ripetete ancora le meringhe sulla torta più piccola e poi appoggiate sopra l’ultimo pezzo di torta.
  22. A questo punto, separate qualche mirtillo per la parte superiore della torta e distribuite gli altri su tutta la torta, inserendoli leggermente sulla panna e anche usando poca panna come “colla”, quando volete metterli su punti dove non rimane da solo.
  23. Separate un paio di lamponi e poi distribuite gli altri sulla torta e per ultimo, la stessa cosa con le fragole.
  24. Spolverate un po’ di zucchero a velo sulla torta e …buon appetito!

 

SHARE
Previous articleUova e Pomodoro
Next articleFeta Sott’Olio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here