Web Analytics

Banana bread con lamponi e cioccolato

Banana bread con lamponi e cioccolato

Questo banana bread con lamponi è una di quelle ricette che ho visto, e subito dopo sono uscita a comprarmi i lamponi. Mi incuriosiva il mix tra banane, lamponi e cioccolato fondente.

Bene, il mix non ci ha deluso. Non so dirvi quanto duri perché a casa è durato meno di 48 ore (e non era poi così piccolo).

La ricetta originale l’ho trovata sul blog BakerbyNature.com , e può essere preparata ance senza l’aggiunta del cioccolato, che rimane un plus.

Ingredienti:

  • 180 g di farina integrale
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1/4 cucchiaino di noce moscata in polvere
  • 70 g zucchero di canna
  • 50 g olio di cocco
  • 70 g yogurt greco (io magro)
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 3 banane molto mature
  • 250 g lamponi
  • 40 gocce di cioccolato fondente (optional)

Preparazione:

  1. Accendete il forno a 180°C.
  2. Foderate una teglia da plumcake con carta forno o usate una teglia di silicone.
  3. In una ciotola, mescolate gli ingredienti secchi: farina, sale, bicarbonato di sodio, lievito, noce moscata, cannella e zucchero.
  4. In un’altra ciotola mescolate l’olio di cocco, lo yogurt, le uova e la vaniglia.
  5. Sbucciate e schiacciate le banane con una forchetta e aggiungetele al composto umido. Aggiungete gli ingredienti asciutti e mescolate soltanto il necessario ad amalgamare il tutto. 
  6. Aggiungete i lamponi e le gocce di cioccolato e mescolate con delicatezza.
  7. Versate il composto nella teglia e cuocete in forno caldo per circa un’ora, o quando, inserendo uno stecchino nell’impasto, questo verrà fuori pulito.
  8. Lasciate riposare 15 minuti prima di togliere il plumcake dalla teglia e trasferirlo su una grata perché si raffreddi completamente.
  9. Buon appetito!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.