Web Analytics

Ragu veloce

Ragu veloce

Un ragu veloce e buono? Esiste! Senza nulla togliere ai tradizionali ragu che hanno bisogno di più ore di cottura e sono meravigliosi, consideriamo anche questa alternativa direi, niente male, di un ragù pronto in 20 minuti (tempo per preparare la pasta tra far bollire l’acqua e il tempo di cottura della stessa).

Ho modificato la ricetta originale dello chef Berton aggiungendo più polpa di pomodoro, perché anche se a me piace tanto sentire la carne, mi piace sentirla avvolta dal pomodoro.

E’ una ricetta che ho rifatto più volte da quando l’ho scoperta. Ammetto che il caldo estivo mi ha tenuto un po’ lontana dalla tastiera, e sto cercando di aggiornare il blog con le nuove ricette che ho provato e che ci sono piaciute. Tra questa, le mezze maniche di chef Oldani, un must qui a casa, ormai.

Un’altra differenza tra il mio ragu e quello dello chef Berton è che io preferisco usare la polpa di pomodoro invece della passata. Ma sono dettagli e vi assicuro che vi piacerà comunque.

Ingredienti (per 3/4):

  • 360 g di pasta a vostra scelta
  • 400 g di carne di vitello macinata
  • 400 g polpa di pomodoro
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • 100 g di carote a cubetti piccoli
  • 2 scalogni tritati
  • 1 spicchio di aglio (in camicia)
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 1 rametto di rosmarino
  • 4 foglie di basilico
  • 2 foglie di salvia (facoltative)
  • olio extra vergine di oliva
  • sale

Preparazione:

  1. Mettere a bollire abbondante acqua per la pasta.
  2. Far rosolare la carne su una padella con un cucchiaio di olio extra vergine di oliva.
  3. Aggiungete le carote tagliate e cubetti piccoli, lo scalogno tritato e l’aglio in camicia.
  4. Sfumate con il vino rosso.
  5. Aggiungete basilico, rosmarino, salvia, la polpa di pomodoro e la scorza di limone grattugiata.
  6. Lasciate cuocere per 15 minuti.
  7. Controllare il tempo di cottura della pasta e cuocetela, avendo cura di salare l’acqua.
  8. Condite la vostra pasta con il ragù e…
  9. Buon appetito!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.