Web Analytics
Dolci

Torta di carote brasiliana

torta di carote brasiliana

Questa torta di carote brasiliana la dedico alla mia carissima nuora Carlotta. Ho la fortuna di avere una nuora molto in gamba, che ammiro molto e che…parla portoghese! Non solo, avendo passato del tempo in Brasile con mio figlio, apprezza tante cose della cucina brasiliana, tra queste la torta di carote brasiliana.

La chiamo brasiliana perché spesso quando si parla di torte di carote ci si riferisce alla versione americana, un po’ scura e con una copertura molto ricca fatta con il cream cheese.

La torta di carote brasiliana invece ha il colore della carota e prevede una copertura di cioccolato. Golosa, sì, molto golosa.

Io ho seguito la ricetta di Ana Zambrin, e ci è piaciuta tantissimo. Viene proprio soffice come dev’essere e la copertura leggermente croccante, per un insieme davvero irresistibile.

In Brasile, questa torta viene spesso fatta in una teglia rettangolare e poi tagliata a quadrotti. Io ho usato una teglia rotonda da 28cm, se usate una più grande otterrete una torta più bassa, che va comunque bene, dove dominerà la copertura di cioccolato.

INGREDIENTI:

  • 230g di carote già pelate, private delle punte e tagliate a pezzi di circa 2cm
  • 3 uova
  • 200ml di olio di semi
  • 250g di zucchero (1 tazza e mezza)
  • 250g di farina 00
  • 1 cucchiaio colmo di lievito per dolci

per la copertura:

  • 150g di zucchero
  • 100g di Nesquik (se volete usare cacao dovete aumentare la quantità di zucchero sopra)
  • 1 cucchiaio di burro
  • 6 cucchiai di latte

PREPARAZIONE:

  1. Accendete il forno a 180°C.
  2. Foderate una teglia da 28cm con carta forno o usate uno staccante per teglie.
  3. Mettete le carote, le uova e l’olio nel bicchiere del frullatore o mixer e frullate bene. E’ importante frullare molto bene finché non si vedano più i pezzetti di carota, altrimenti in cottura rilascerebbero acqua e la torta verrebbe meno soffice.
  4. Quando l’impasto è bello omogeneo aggiungete lo zucchero e frullate il tanto necessario a mescolarlo bene.
  5. Trasferite l’impasto in una ciotola capiente e aggiungete la farina passandola al colino. Fare questo passaggio a mano serve sempre a rendere la torta soffice. Insieme aggiungete anche il lievito.
  6. Versate l’impasto sulla teglia e portatela al forno.
  7. Lasciate cuocere finché sarà un po’ colorata sopra e fate la prova stecchino prima di toglierla dal forno.
  8. Appena la togliete dal forno, lasciatela ancora nella teglia e preparate subito la copertura di cioccolato che deve andare sulla torta ancora calda, altrimenti non si mescola, anzi, si separa, e non è il risultato che desideriamo.
  9. Mettete gli ingredienti per la copertura in un pentolino e portatelo sul fornello e mescolate perché si sciolga il burro.
  10. Nel mentre, buccherellate la torta con una forchetta perché la copertura poi entri un po’ nella torta.
  11. Appena inizia a bollire, con piccole bollicine sui bordi, continuate a mescolare e contate 1 minuto e poi toglietela dal fuoco e versatela direttamente sulla torta, attenti a coprirla tutta.
  12. Lasciatela raffreddare e …buon appetito!

p.s.- Carlotta mi dice che l’indomani è ancora più buona ;-).

p.p.s. – Mio marito compie gli anni una settimana dopo mia nuora. Gli ho chiesto che torta voleva e…anche lui la torta di carote brasiliana. Seguendo il suggerimento sopra, ho preparato la torta il giorno prima ;-). Poi ho dato un pezzo a Carlotta per la colazione dell’indomani e mi “aggiorna” che al terzo giorno è ancora più buona 😉

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.